Siti
Navigare Facile

Il Mare

Il Mare della Tunisia

Il mare in Tunisia riserva notevoli sorprese, sia nella parte sud del paese, probabilmente più battuta, sia nelle zone a nord, sicuramente meno conosciute ma alcune veramente incantevoli.

Certo è che con oltre 1300 km di costa ci si può sbizzarrire nella scelta.

La meta turistica indubbiamente più nota è l'isola di Djerba; posizionata nella parte sud est del paese sul Golfo di Gabes, ad accogliervi ci saranno lunghe distese di sabbia bianca.

Portete godere al massimo delle bellezze di un mare molto ben servito dalle numerose strutture presenti, per lo più villaggi vacanza, con la possibilità di praticare tutte gli sport acquatici e di aderire alle molte iniziative organizzate dalle strutture ricettive.

Meritano una visita le spiagge di Sidi Mahres, una lunga distesa di sabbia dorata che lambisce la punta dei Fenicotteri, una zona che deve il suo nome alla massiccia presenza di questi animali, fino ad arrivare al promontorio di Ras Taguermes.

Notevole anche la spiaggia di La Seguia, più tranquilla ed appartata per coloro che cercano un ambiente più dicreto.

La città principale dell'isola è Houmt Souk, in passato centro plusante dei traffici commerciali, oggi un luogo molto suggestivo da vsitare con le sue vie strette di un bianco abbagliante squarciato solo dal colore acceso delle buganville; lo potrete ben apprezzare sorseggiando qualcosa di fresco in uno dei tanti locali presenti.

Merita una visita il coloratissimo mercato, buona occasione per apprezzare il bel artigianato locale.

Da vedere anche l'antica sinagoga della Griba, si tratta della sinagoga più antica del Nord Africa sita nel villaggio di Erriadh a poca distanza da Houmt Souk; e ancora da visitare la Moschea di Guellala risalente al XV secolo.

Nella zona Nord-est della Tunisia ad accogliervi il mare limpido e la festosa vitalità di un'altra meta da sempre ambita ed apprezzata,  Hamamet. 

Perfettamente attrezzate le sue lunghe spiagge sapranno soddisfare i turisti più esigenti coccolati di giorno e degnamente intrattenuti di sera fra i locali e i negozi delle belle vie della cittadina.

Non distante da Hamamet spostandosi più a Sud le acque cristalline di Monastir vi lasceranno senza fiato.

Sabbia finissima, arenili profondi e l'incantevole Marina Cap-Monastir uniti a quanto la località offre in termini culturali da visitare come gli imponenti bastioni della medina il monastero Ribat e la Moschea, rendono Monastir un ottimo esempio del patrimonio culturale e naturalistico che la Tunisia ha da offrire.  

Da non perdere per chi si rechi in questa zona è una visita agli isolotti circostanti e all'arcipelago delle isole Kuriate.

A ridosso della zona desertica della Regione come un giardino, Port El Kantaoui è una felice occasione per concedersi il relax del mare prima di addentrarsi in altre zone; questa località è per altro un approdo molto conosciuto per le barche a vela e amatissimo dagli appassionati di golf.

Infine per chi desideri conoscere località meno note ma assolutamente meritevoli vi segnaliamo Sousse, la terza città come grandezza e Gammarth, centro turistico a qualche ora dalla Capitale; entrambe offrono agli amanti del mare centri attrezzati e ritmi molto simili alle nostre abitudini sia per i servizi che per il divertimento.

Nella zona Nord invece la piccola Tabarka caratterizzata da grandi spiagge intervallate da squarci rocciosi e i suoi preziosi fondali. La zona è area protetta.